Un aiuto inaspettato? Crisi come motore indiretto della democrazia