Bellezza, tecnologie e le persone al centro: il caso BB