La nozione di "trattamenti di sostegno vitale" dopo la sentenza 242/2019 della Corte Costituzionale: il caso Trentini